mercoledì 6 gennaio 2016

Capodanno 2016 e La Confraternita della Pizza

La prima volta che Ettore mi disse che gli sarebbe piaciuto passare il Capodanno tutti insieme ero un po' perplessa.

Non pensavo a una partecipazione di questo genere, immaginavo una decina di persone e stop.
Poi, tra l'altro, le settimane prima sono stata piuttosto incasinata quindi ho seguito la preparazione di sguincio.

Ogni tanto mi arrivava Ettore che dava i numeri...


 

"... abbiamo superato i 20!", dopo un po'... "abbiamo superato i 40"... fino a quando è arrivato con gli occhi sgranati a dirmi di aver raggiunto quasi le 70 persone e di essere stato costretto a chiudere le prenotazioni.
Fantastico! Tutto fantastico.

Come faccio a spiegare cosa è successo in questi giorni?
Allora, immaginate la scena... Una scena che dura, quasi ininterrottamente dal 29 al 03 di gennaio...
Gli arrivi con le provviste per l'intera Umbria, l'organizzazione, il maestro Capodicasa che ci svela altri trucchi, il caos, gli imprevisti, i forni rapiti, i disegni e gli addobbi, l'alcool, i professionisti di Polselli che ci raggiungono per impastare con noi,
le risate, le lanterne cinesi, le sfide a biliardino, i taglieri bellissimi, la musica, le luci, i mojito, i ravioli fuori programma e le fettuccine alla curcuma, le piadine, la zuppa della nonna dei pisani che è diventata la nonna di tutti, gli impasti di pane e di babà, la pasta svuota frigo, i pesciolini fritti, i dolci di tutti i generi, gli zuccherini leggermente alcoolici, la porchetta, i millemila impasti, le lasagne per tutti...
E' stato un susseguirsi di tutto questo con la voglia di sfruttare al massimo ogni minuto.
Dalla famigliola, alla coppietta di ragazzi, ai due fratelli... chi a due ore di macchina.... chi a cinque ore...  con la partecipazione della cittadina che, stupita e meravigliata, ci ha visto all'opera.

Tutte persone che, in qualche modo, hanno rinunciato alle proprie tradizioni pur di passare un po' di momenti insieme.

Cos'altro dire?

Ecco, sì... è bello avere la consapevolezza di aver partecipato a una cosa speciale.

Grazie a tutti.

Rita

Qui tutte le nostre foto:

Qui le foto di Tony


Il post lo trovate all'interno di questo link: